expo 2015

Milano EXPO 2015, il cibo è vita…si ma la sostenibilità e il benessere si sono persi..
l’Esposizione Universale che l’Italia ospita dal primo maggio al 31 ottobre 2015 è il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione. Per sei mesi Milano diventerà una vetrina mondiale in cui i Paesi mostreranno il meglio delle proprie tecnologie per dare una risposta concreta a un’esigenza vitale: riuscire a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti i popoli, nel rispetto del Pianeta e dei suoi equilibri. 
Queste erano le premesse, ma effettivamente l’esposizione si è trasformata in una gigantesca fiera senza regole, dove in padiglioni, bellissimi ed interattivi, vengono offerti dei super salutari e sostenibili cibi come lo stinco di maiale, una immensa selezione di hamburger, BBQ, pizza in tutte le salse, gelati italiani ma con ingredienti provenienti da tutto il mondo e non mancano nemmeno i grandi chef stellati con le loro creazioni gourmet, ma possiamo andare avanti con il vitello tonnato, tonno e pesce spada, e ovviamente olio di palma a profusione.
Insomma una fantastica manifestazione culinaria, con prodotti d’eccellenza ed altri meno, ma che contrastano profondamente con il tema della manifestazione.
Proporre piatti a base di carne che notoriamente non è sana, ma che soprattutto è una delle maggiori cause della costante distruzione del pianeta, non vietare l’utilizzo di grassi dannosi per la salute e che stanno portando alla deforestazione di importantissime foreste non mi sembra il modo migliore per educare i visitatori sull’alimentazione sana e sostenibile.

‪#‎SoulKitchenResponsabile‬ 
-Pasta integrale con zucchine, pomodorini infornati, capperi freschi, basilico greco del nostro orto e pinoli.
-Pizza di farina ai cereali ripiena al baccalà, pomodori secchi e origano esiccato.
-Millefoglie di melanzana di Sicilia, verdura di stagione, mozzarella fiordilatte e colatura di alici.

‪#‎GustoBenessere‬, mangiare con gusto e attenzione al corpo, PERCHE’ IL CIBO E’ VITA.